Tappa 02: Da Canossa al Monte Staffola

14.7 493 348 689 438 6h

Tappa caratterizzata da una meravigliosa la vista su tutto la tratta reggiana dell’Appennino tosco-emiliano e sulla Pietra di Bismantova, in particolare nella tratta tra Barazzone e Pianzo e sul Monte Staffola, forse il luogo più panoramico della media collina reggiana. Non mancheranno borghi caratteristici, con raffigurazioni “apotropaiche” sulle case, l’incantevole Pieve di Pianzo, case a torre e piccoli oratori per completare il paesaggio naturale con quello umano. La lunghezza della tappa è di poco superiore alla media, ma se ne avvantaggia altrettanto per la varietà dei paesaggi attraversati e per le ampie vedute a perdita d'occhio. Possibilità di acquisto di generi alimentari e farmacia a Trinità.

Segnalazioni

  • Dotarsi di cartografia aggiornata , essendo stato modificato il tracciato originario in alcuni punti: eliminata la salita a Monte Barazzone e variato l'ultimo tratto della tappa da Monte Staffola. 
  • Per il pernottamento, verificare disponibilità in una delle soluzioni intorno al Monte Staffola. Prevedere quindi il tempo di trasferimento al luogo di pernottamento.

Descrizione della Tappa

Lasciandosi alle spalle il Castello di Canossa, lo sguardo è subito attratto dagli impressionanti calanchi e sullo sfondo dallo scenario del Castello di Rossena e della Torre di Rossenella. Attraversata, con cautela, la strada provinciale, si sale all'ampia spianata prativa del monte Tesa da cui è possibile scorgere, verso nord, la chiostra alpina. Scendendo il versante opposto, il SD si sovrappone al SM (Sentiero Matilde) per un km circa, dove è consigliabile una deviazione a dx per visitare il borgo di Ceredolo dei Coppi (bar ristoro).  Ripreso il tracciato del SD, si giunge all'altro bel borgo di Vercallo e quindi a Barazzone (Osteria). Con lungo attraversamento in costa, si scende nei pressi della suggestiva e antica Chiesa di Pianzo (visita consigliata), per raggiungere poi il borgo di Trinità, dove si prosegue per il Monte Cavaliere, a godere altre vedute panoramiche sull'Appennino. Rimanendo in quota, si sale sul Monte Staffola (caratterizzato a sud da enorme movimento franoso) meta della tappa per poi dirigere verso il luogo prescelto per il pernottamento. 

Informazioni utili

  • Se all'arrivo a Canossa nel giorno precedente non fosse stato possibile visitare le vestigia e il museo sulla sommità alla rupe, è di fatto “obbligo” farlo prima della partenza di questa tappa;
  • Per la visita guidata alla Chiesa di Pianzo: Tel 0039 349 3400071;
  • Possibilità di approvvigionamento alimentare si trova in località Ceredolo dei Coppi e Trinità; 
  • Lungo il percorso vi sono strutture che possono offrire ristorazione: consultare la mappa interattiva del sito per individuarli. Nei borghi nei pressi del Monte Staffola, vi sono alcuni Bed & Breakfast o agriturismi che possono ospitare il viandante per il pernottamento: consultare la mappa interattiva del sito per individuarli. Si raccomanda di prenotare sempre in anticipo.

Vi preghiamo di segnalare eventuali criticità o proposte di miglioramento dell'itinerario scrivendo a cairesentierodeiducati@gmail.com . Grazie per il vostro aiuto!

Condividi questa pagina