SD-MTB Tappa 2: Castello di Canossa – Vetto d’Enza (RE)

Difficoltà: MC+/MC+ 37,1 1330 1430

Punto di Partenza: Canossa (RE) SP73 Loc. Bivio per Cavandola; Q 540 mslm.
Punto di Arrivo: Vetto d’Enza (RE) Piazza Caduti di Legoreccio; Q 440 mslm.

Note: Diversi tratti a spinta e molte sezioni NCB fino a Crovara.

Descrizione della tappa

Si lasciano alle spalle i Castelli di Matilde per entrare nelle valli dei torrenti Tassobbio e Tassaro. Ed è una successione di borghi e case a torre a cui si arriva pedalando su quel che resta dell’antica viabilità. Mulattiere selciate, muretti a secco, sentieri nel bosco portano a scoprire le immagini antropomorfe che ornano le case di Ceredolo dei Coppi e Vercallo, la magnifica Chiesa di Pianzo, il Monte Staffola da cui si domina tutto l’Appennino, il Mulino di Chichino ancora funzionante, la chiesa e castello di Crovara, il sito archeologico di Monte Lulseto, i magnifici borghi di Pineto e Spigone. A volte occorrerà il sacrifico di camminare e spingere la bici a causa dei fondi dissestati e delle pendenze sostenute. E’ il prezzo che la Storia pretende per farsi toccare con le ruote e farsi vedere scolpita nella pietra. Quella più antica ed anche quella recente, storia di Resistenza e guerra partigiana che a Legoreccio ha uno dei suoi memoriali.

Sarà meglio partire presto per non avere fretta e poter godere appieno della bellezza di questi luoghi. Non può mancare la sosta in una delle tante trattorie dove la cucina è ancora autenticamente tradizionale e casalinga. 

Varianti

SDMTB.2A Monte Tesa
Dislivelli: +90m; 
Lunghezza: 1,7 km;
Difficoltà: BC+/BC Note:  NCB e salita ripida
Breve deviazione per raggiungere un eccezionale punto panoramico a 360°. Secondo “voci locali” fu su questa cima dominante il Castello di Canossa che si accampò la guardia armata al seguito dell’Imperatore Enrico IV.

Monte Lulseto
Il breve percorso di visita al sito archeologico è da farsi a piedi; non è protetto né recintato; si raccomanda di averne rispetto, in particolare di non camminare sulle incisioni.

SDMTB.2C Monte Piano
Dislivelli: +250 m; 
Lunghezza: 4,5 km;
Difficoltà: BC/MC Note:  breve tratto a spinta
Tempo e gambe permettendo è una bellissima “allungatoia” (circa + 30 o 40 minuti) che consente di eliminare un tratto di strada asfaltata e conduce su tratti di antica viabilità ben conservati ad ammirare ampi panorami.

Note Tecniche

Posti tappa consigliati: B&B Belvedere Mamma Rina; B&B Nonna Rosina (2 Km in salita).
Punti acqua: Ceredolo dei Coppi, Barazzone, Crovara, Pineto, Vetto.
Punti di assistenza: Molte le trattorie ed i ristori; consultare l’elenco strutture.

Condividi questa pagina